colorimetria
logo
unnamed
associazione futura memoria

facebook
instagram
whatsapp
associazione futura memoria
associazione futura memoria
loghi (2)
loghi (1)

ASSOCIAZIONE FUTURA MEMORIA

PIAZZA F. MATTEUCCI 11 - 50013 

CAMPI B.ZIO (FI)

CODICE FISCALE 94218760489

info@afmemoria.it

viaggi@afmemoria.it

055 0106732

2 g mon

© Copyright 2023 - Associazione Futura Memoria - Tutti i diritti riservati

Iscrizione Atto Dirigenziale n.3433. N° iscrizione 1073. 

 C.F.: 94218760489  PEC: afmemoria@pec.it

afmemoria

Cookie Policy              Privacy Policy

I contenuti di questo sito sono distribuiti con licenza Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

milioni 

Ebrei vittime dell'Olocausto.

milioni

Il numero totale delle vittime.

giorni 

La durata della

II Guerra Mondiale.

milioni 

Vittime del processo di arianizzazione.

Come si arriva alla

Seconda Guerra Mondiale?

1938: l’anno che conduce direttamente alla più grande guerra nella storia dell’umanità. 

Nel 1938 scoppiò la Guerra Civile Spagnola, che vide un intervento attivo della Germania nazista, dell'Italia fascista e delle brigate internazionali inviate dall’Unione Sovietica; si iniziò una microguerra europea\mondiale nella penisola iberica. Nel ‘38 la Germania avviò il suo programma di espansionismo politico, aggressività politica e militare con l'obiettivo di conquistare uno "spazio vitale”; un progetto di allargamento dei confini della Germania, il Terzo Reich doveva attuare l’espansionismo territoriale e unire (pangermanesimo) in un unico Stato i popoli di lingua tedesca. In cima a questo progetto c'era l'annessione dell'Austria e dei territori dei Sudeti (Cecoslovacchia). 

12-13 marzo del 1938: ANNESSIONE DELL’AUSTRIA (Anschluss) 

Anschluss è un grande successo diplomatico, politico, militare di Hitler. Egli, austriaco di nascita, che già nel ‘34 aveva l’ambizione di annettere l’Austria, nel marzo del ‘38 raggiuge il suo obiettivo, mobilitando i nazisti e i pro-nazisti presenti sul territorio austriaco con manifestazioni, violenze, attentati, giungendo alle dimissioni del cancelliere, Arthur Seyß-Inquart. L’11 marzo del ‘38 il capo di nazisti austriaci, nuovo capo del governo fantoccio, chiede l’intervento delle truppe tedesche per placcare le tenzioni tra nazisti e antinazisti. Hitler manda le truppe con l’idea di salvare l’Austria, annettendola. Cosa fanno le altre potenze europee? (Leggi altro…)

Come erano divisi i paesi?

Clicca su ogni mappa per scoprire la storia della seconda guerra mondiale del paese.

l'asse

untitled design (2)
untitled design (1)
italy-12991681280

poi Finlandia, Ungheria, Romania e Bulgaria.

untitled design (3)
untitled design (4)

gli alleati

untitled design (5)
untitled design (6)

Quali furono le conseguenze della Seconda Guerra Mondiale?